Manovrina 2017 in discussione alla Camera, cosa cambia

164

Si discute oggi alla Camera il via libera alla cosiddetta Manovrina 2017, che introduce novità su Sismabonus, Ecobonus in condominio, edilizia scolastica e molto altro. Vediamo nello specifico cosa cambia punto per punto:

Ecobonus in condominio, si potrà cedere alle banche
Per i contribuenti incapienti (sono esplicitamente esclusi i condòmini non incapienti) sarà possibile cedere il credito relativo all’Ecobonus sui lavori condominiali anche a banche e intermediari finanziari, oltre che com’era già possibile a fornitori e imprese edili.

Sismabonus valido anche per acquisto di case antisismiche
Chi acquista da un’impresa di costruzione o ristrutturazione un immobile demolito e ricostruito con criteri antisismici in zona sismica 1, potrà avvalersi di una detrazione fiscale fino all’85% del prezzo di vendita.

“Con questa proposta – ha commentato l’Associazione nazionale costruttori edili (Ance) secondo quanto pubblica edilportale.com – si intendono favorire le operazioni di acquisto di interi fabbricati da parte delle imprese. Anche se la disposizione si applica limitatamente alla cessione di unità immobiliari localizzate nella zona a rischio sismico 1, appare importante per il settore delle costruzioni, in quanto favorisce gli interventi più strutturali che consentono di realizzare l’obiettivo di riqualificazione integrale del territorio, con particolare attenzione alla sicurezza sismica degli edifici”.

Indici sintetici di affidabilità fiscale per i professionisti
Saranno istituiti indici sintetici di affidabilità fiscale per gli esercenti attività d’impresa, arti o professioni, per favorire l’emersione spontanea delle basi imponibili e stimolare l’assolvimento degli obblighi tributari e la collaborazione con l’Amministrazione finanziaria.

Nei Comuni Fondo per la progettazione
La progettazione definitiva per nuove opere e interventi di miglioramento e adeguamento antisismico degli edifici pubblici nei Comuni in zona sismica 1 sarà finanziato con 40 milioni di euro.

Split Payment per i professionisti
Il meccanismo di scissione del pagamento dell’Iva, Split Payment, dal 1° luglio 2017 si applicherà ai professionisti che emettono fatture nei confronti di Pubbliche Amministrazioni, enti pubblici, società controllate da enti pubblici, società quotate in Borsa.

Anac e amministrazioni
L’Autorità nazionale Anticorruzione non potrà sanzionare le amministrazioni, ma solo agire in giudizio per impugnare i bandi che rischiano di violare le norme in materie di contratti pubblici.

Durc
Il Durc sarà concesso anche a chi, per regolarizzare la propria posizione, si è avvalso della “rottamazione delle cartelle esattoriali” per poter partecipare alle gare d’appalto.

Ciclovie turistiche, nuove realizzazioni
Integrato l’elenco delle ciclovie turistiche la cui realizzazione è considerata prioritaria: la Ciclovia del Garda, la ciclovia Trieste-Lignano Sabbiadoro-Venezia, la ciclovia Sardegna, la ciclovia Magna Grecia (Basilicata, Calabria, Sicilia), la ciclovia Tirrenica e la ciclovia Adriatica.

Edilizia scolastica
Un finanziamento di 15 milioni di euro sarà destinato agli interventi di edilizia scolastica che le province e le città metropolitane effettueranno nel 2017.

Tax credit alberghi
Il credito d’imposta per gli alberghi sarà esteso a tutti gli acquisti di mobili, senza alcun limite di spesa, purché i beni acquistati non siano ceduti per otto anni. Fino ad oggi il limite era del 10% rispetto alle spese sostenute per le ristrutturazioni edilizie, con un tetto di 200.000 euro.

Impianti sportivi
I progetti per la realizzazione di impianti sportivi potranno includere la realizzazione di immobili con destinazione d’uso diversa da quella sportiva, funzionali alla fruibilità degli impianti, purché non siano nuovi edifici residenziali.

Deroghe al Codice Appalti
Per i mondiali di sci del 2020/2021 a Cortina d’Ampezzo è prevista la nomina di un commissario che curi la progettazione, la realizzazione o l’adeguamento di impianti a fune, collegamenti, anche viari diversi dalla viabilità statale, tra gli impianti, piste per lo sci da discesa, opere connesse alla riqualificazione dell’area turistica della provincia di Belluno, in particolare nel comune di Cortina d’Ampezzo. Le Conferenze di servizi per la realizzazione di questi interventi potranno svolgersi con tempi dimezzati.

Zone franche urbane
Fino al 31 dicembre 2017 ai Comuni del cratere sismico saranno riconosciute le agevolazioni delle Zone franche urbane, con uno stanziamento di 5 milioni di euro per il 2017. Le imprese potranno beneficiare dell’esenzione Ires e Irpef, dell’Irap, dell’Imu e dei contributi previdenziali e assistenziali, a seconda dei danni subiti e con dei limiti stabiliti.

 

Foto credit: Simone Ramella

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

SCRIVI UNA RISPOSTA