Tradimalt mini pack, semplice, facile, veloce

411

Finalmente la qualità Tradimalt in un nuovo pratico formato, dedicato a piccoli o specifici interventi tecnici e al mondo del libero servizio

Ogni prodotto per l’edilizia ha una determinata tipicità di utilizzo e per ogni applicazione esistono precisi criteri di consumo in rapporto all’intervento richiesto. Ma cosa succede quando l’applicazione richiede una quantità di prodotto ben più limitata rispetto ai 20/25kg delle confezioni tradizionali? Generalmente, qualsiasi consumatore si troverebbe a scegliere tra due strade: acquistare una quantità di prodotto eccedente alle necessità o accontentarsi di un prodotto non esattamente adatto all’intervento ma già disponibile.

Entrambe le soluzioni presuppongono punti deboli: spreco di prodotto o la incompatibilità tra strumento e questione tecnica da risolvere? Alla luce di questi interrogativi, del tutto comuni all’attività giornaliera di ogni applicatore, Tradimalt ha voluto realizzare una linea di prodotti organizzata secondo pezzature inferiori a quelle più tipiche del mercato e orientate alla risoluzione di un’ampia gamma di interventi specifici e generici, proponendo così al mercato la soluzione giusta sia in termini quantitativi che qualitativi.

Qui di seguito abbiamo elencato una piccola lista di interventi tecnicamente importanti, ma per i quali è difficile immaginare un utilizzo legato a quantità di prodotto superiori ai 5kg, per es.: ripristino di piccoli elementi in cemento armato, realizzazione o riparazione di forni e camini in muratura, zancatura di elementi metallici, posa in opera rapida di mattonelle, fissaggio in interno o esterno di impianti elettrici, ripristino puntuale di mancanze su frontalini e cornicioni, incollaggio di vetro mattone, impermeabilizzazione di geometrie complesse, ecc…

Anche la strategia di vendita seguirà degli schemi non convenzionali, affidandosi a modelli ancora distanti dal settore delle costruzioni. All’interno del mercato dell’edilizia tradizionale infatti, le vendite seguono un paradigma ormai consolidato, basato sull’acquisizione di grandi volumi da parte del rivenditore/intermediario, sullo stoccaggio della merce all’interno di aree non deputate alla vendita e su una meccanica di somministrazione regolata quasi esclusivamente da scelte sulle quali interviene la sola parola del responsabile del banco vendite.

A causa della mancata esposizione dei prodotti e della difficoltà legata alla loro movimentazione “self service”, la scelta di un prodotto o di una soluzione è influenzata sensibilmente dall’ indirizzo e dal consiglio del venditore, annullando di fatto la piena discrezionalità della scelta.
Il libero servizio consente una meccanica diametralmente opposta; attraverso l’esposizione del prodotto infatti, il consumatore agisce in maniera autonoma sulla scelta, bypassando di fatto l’ intermediazione del personale di vendita.

Grazie a questa modalità, i processi vengono snelliti e nasce l’idea di un punto vendita che – a prescindere dalla propria specializzazione e dimensione – propone al pubblico una varietà di prodotti dalla facile rotazione e movimentazione, caratterizzati da una buona varietà di utilizzo legati ai piccoli interventi di tutti i giorni.

Queste le basi sulla quale si fonda il progetto MINIPACK, una linea nata dall’esperienza nel canale tradizionale ma proiettata verso un contesto crosstarget al quale appartengono contemporaneamente le rivendite tradizionali, le ferramenta e i brico.

Anche il pack, nella sua veste grafica impattante e accattivante, segue il principio ispiratore dell’intero progetto, mostrando all’utente tutte le informazioni utili a chiarire l’origine e gli ambiti di utilizzo del prodotto contenuto; dall’ ottimo impatto grafico, ottimizzato secondo principi di leggibilità, chiarezza e differenziazione. Realizzato in Poliestere/ Polietilene antistatico da 93gr/m2, il sacchetto studiato per la linea MINIPACK assicura un design accattivante e grandi prestazioni in tema di durabilità e movi- mentazione (caratteristiche decisamente migliorate rispetto alla più tradizionale carta). La descrizione in “pancia” espri- me brevemente ma efficacemente la tipologia.
Le illustrazioni specificano in che modo il prodotto può essere posato e suggeriscono i principali esempi di utilizzo.

L’espositore MINIPACK si ispira direttamente al mondo della grande distribuzione organizzata e presenta delle caratteristiche peculiari che lo rendono lo strumento adatto a favorire l’ immagine in rivendita e a consentire la scelta e l’ acquisto autonomo da parte del cliente finale.

Caratteristiche tecniche:

• espositore per 8 referenze
• refill da 3pz per ciascun prodotto
• dimensioni ridotte per un facile posizionamento in rivendita
• realizzato in lamiera preverniciata e forex stampato
• di facile montaggio/smontaggio
• movimentabile con un qualsiasi traspallet

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

SCRIVI UNA RISPOSTA