Oice: bandi di progettazione in crescita a luglio

686

Secondo i dati pubblicati da Oice (l’Associazione aderente a Confindustria che riunisce le società di ingegneria e architettura italiane) luglio ha fatto registrare un valore in crescita per i bandi di progettazione del 23,5% nel numero e del 41,8% nel valore su giugno 2016. Dati in crescita positiva anche rispetto a luglio 2015: + 24,1% nel numero e +8,2% nel valore.

I dati al momento sono solo stati anticipati, saranno analizzati a chiusura del periodo estivo, quando si avranno anche quelli relativi ad agosto, ma “dimostrano, soprattutto con la crescita del numero delle gare di progettazione, che le amministrazioni hanno ripreso a mettere in gara affidamenti di progettazione di opere pubbliche, dopo la pausa di maggio”, come si legge nel comunicato pubblicato da Ansa.

Le gare pubblicate in Italia nel mese di luglio 2016 per tutti i servizi di ingegneria e architettura sono state 477 per un importo complessivo di 37.009.425 euro. Rispetto al mese di luglio 2015 si rileva un incremento del 21,7% nel numero di bandi e un calo del 41,3% nel loro valore. Da notare che nel mese di luglio 2015 si è raggiunto il valore massimo dell’anno, escludendo il maxi bando da 262 milioni di euro pubblicato da CONSIP nel mese di dicembre.
Nei primi sette mesi del 2016 le gare per servizi di ingegneria e architettura sono state 2.560, per un importo complessivo di 373.999.343 euro. Il confronto con i primi sette mesi del 2015 mostra un incremento del 10,7% nel numero dei bandi e ancora un incremento del 27,2% nel loro valore.

È certamente mente troppo presto per parlare di un bilancio positivo, ma i dati pubblicati da Oice lasciano essere ottimisti.

Foto credit: Luigi Mengato

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

SCRIVI UNA RISPOSTA