Tradimalt a “Reuso”

1414

Magistra, il brand di Tradimalt per il restauro di edifici storici e beni culturali, ha presentato oggi, al 2° Convegno internazionale “Reuso”, i prodotti Heritage e Ad Hoc.

Tradimalt, l’azienda messinese leader per fatturato, in ambito regionale, era presente al 2° Convegno Internazionale sulla Documentazione, Conservazione e Recupero del patrimonio architettonico e sulla Tutela paesaggistica, organizzato dal Dipartimento di Architettura dell’Università di Firenze e l’Escuela Técnica Superior de Arquitectura dell’Universidad Politécnica de Madrid in collaborazione con l’associazione ARSPAT, in corso a Firenze dal 6 all’8 novembre.

Magistra ha mostrato i due fiori all’occhiello: Heritage, un progetto culturale prima ancora che commerciale, che specializza l’offerta su servizi e prodotti di alta gamma per il restauro e per il recupero dell’edilizia di pregio con malte speciali, e Ad Hoc, che offre la possibilità di formulare prodotti su misura. Per questo motivo l’ingegnere Bertino ha anche presentato alcuni dei lavori di restauro di successo in cui sono state scelte le malte Magistra, come il Castello della Colombaia (isola-fortezza fondata dagli esuli troiani sbarcati a Trapani dopo la caduta della loro città nel XIII secolo a.C), il Monastero di San Placido a Calonerò (ME), del XIV secolo e il Castello Bizantino di Mistretta (ME), risalente al XI secolo.

4

​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​​Il convegno internazionale Reuso, il secondo, dopo quello tenutosi lo scorso anno a Madrid, nasce con l’obiettivo di apprendere e condividere la cultura del restauro per una piena valorizzazione dei territori. Tra i principali temi di quest’anno si è parlato di modalità di interventi in tempo di crisi, di tecnologie e metodi per la conservazione del Patrimonio edilizio, e ancora di valorizzazione dei monumenti e dei modi migliori per massimizzare la fruizione dei Patrimoni.

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

SCRIVI UNA RISPOSTA