Tradifloor, una fuga nella realtà

2818

Un prodotto del tutto nuovo. Tradifloor è il sigillante monocomponente a elevate prestazioni meccaniche e di resistenza all’usura, antimuffa e antialga per la stuccatura di fughe, adesso nel pratico formato da 5 kg e in sacchetti in PE.

Le scelte progettuali del reparto Ricerca & Sviluppo hanno imposto un alto grado di proprietà fisico-chimiche coniugate alla lavorabilità e alla semplicità di applicazione.

La formulazione è a base di una miscela di leganti idraulici tra cui:
altissima percentuale di cemento bianco (tipo I) a spiccata resistenza normalizzata e iniziale costituito per il 95% ÷ 100% di clinker bianco; cemento solfo alluminoso che ha il compito di ridurre il tempo di presa, aumentare la resistenza alle brevi scadenze, aumentare la resistenza ai solfati e controllare il ritiro volumetrico della malta in fase di asciugatura e stagionatura.

kitchen-floorSono inoltre presenti dei composti a comportamento pozzolanico che reagendo con la matrice cementizia evitano la formazione di portlandite riducendo la porosità, il rischio di formazioni di micro cavillature ed efflorescenze aumentando, di conseguenza, la durabilità complessiva.

Da un punto di vista chimico si instaura un ambiente che evita il rischio di proliferazione di batteri, muffe e funghi. L’attento studio del fuso granulometrico unito all’utilizzo di specifici additivi conferiscono una viscosità dell’impasto compatibile con le più comuni tecniche applicative scorrendo facilmente sulle superfici e riempiendo comodamente le fughe senza sporcare le piastrelle stesse.

Per centrare in maniera più efficace le esigenze applicative sono state realizzate due diverse formulazioni idonee per le fughe che abbiano rispettivamente larghezza da 0 a 3 mm e da 3 a 12 mm.

Le dodici diverse colorazioni sono ottenute con ossidi micronizzati inorganici, fotostabili, resistenti alle radiazioni ultravioletti che rendono le cromie brillanti e resistenti.

In riferimento alle normative vigenti Tradifloor risulta essere una malta cementizia per fughe a prestazioni migliorate e alta resistenza all’abrasione, conforme alla classe CG2 A secondo UNI EN 13888.

Campi di applicazione:
Sigillatura di pavimenti e rivestimenti in piastrelle ceramiche, mosaico, marmo, granito, pietra naturale, cotto, marmette, gres etc. Particolarmente idoneo in ambienti umidi dov’è più propizia la proliferazione di muffe, come box doccia; e in aree a traffico intenso.

Preparazione del supporto:
Le fughe da stuccare dovranno essere pulite da ogni residuo di collante, malta o sostanze estranee per tutto lo spessore. Trattare con opportuno primer i supporti in cotto o molto assorbenti.

Applicazione:
Miscelare con il giusto quantitativo d’acqua pulita (vedi dati tecnici), possibilmente con mescolatore a basso numeri di giri, fino ad ottenere una pasta omogenea e priva di grumi tenendo conto che l’impasto per la stuccatura dei pavimenti potrà essere più fluida di quelli per i rivestimenti.

Lasciare maturare l’impasto per circa 3 minuti poi rimescolare per almeno 30 secondi prima dell’utilizzo.

Stendere Tradifloor con apposita spatola in gomma avendo particolare cura nel riempire accuratamente le fughe per evitare che differenti tempi d’asciugamento dei diversi spessori, determinino la variegatura del colore.

Condizioni drastiche quali temperature molto elevate, vento forte, sottofondo molto assorbente, possono ridurre drasticamente il tempo aperto. In tali casi si consiglia di inumidire il bordo della fuga prima della applicazione del sigillante. Effettuare la pulizia in senso trasversale all’andamento delle fughe.

tradifloorCONFEZIONE
Del tutto innovativa all’interno del panorama di prodotti Tradimalt è stata anche la scelta del packaging. Tradifloor è confezionato in sacchetti da 5 Kg in PE a tenuta, evitando il rischio di reazione tra l’umidità relativa dell’aria e l’alto contenuto di legnati idraulici che potrebbe portare all’indurimento del prodotto.

NESSUN COMMENTO

SCRIVI UNA RISPOSTA