Next04, il partner giusto per innovare

194

Negli anni, Tradimalt ha applicato un rapido processo di crescita ed espansione territoriale da un lato e l’ampliamento dell’offerta di mercato dall’altro, incrementando con il tempo nuove linee di produzione. Facendo seguito a tale processo, l’azienda ha fatto ricorso a moderni e avanzati sistemi di gestione, adottando Target Cross, ERP funzionale a gestire la complessità aziendale. L’estrema duttilità e versatilità del prodotto ha permesso una facile e sicura personalizzazione dell’ERP alle necessità del cliente, ampliandone la funzionalità e coprendone tutte le esigenze di gestione aziendale. L’avviamento del software all’interno di Tradimalt può essere sintetizzato facendo riferimento a tre principali implementazioni che esamineremo in seguito.

La prima difficoltà nell’introduzione di Target Cross a livello aziendale ha riguardato l’integrazione tra il nuovo gestionale e il programma SCADA relativo alla produzione. Bisognava trovare il modo di far “parlare” Target con il miscelatore industriale e quindi far eseguire cicli e lavorazioni quasi in totale autonomia. Prima dell’introduzione del nuovo gestionale, le movimentazioni di scarico delle materie prime e di carico del prodotto finito venivano effettuate a mano, con evidenti imprecisioni ed errori. È stato quindi integrato il nuovo ERP con il sistema della produzione, facendo “leggere” l’informazione di carico e/o di scarico dal computer della produzione e integrandola all’interno di Target.

Relativamente alle problematiche amministrative, l’aspetto principale da affrontare era rappresentato dalla gestione delle spese di trasporto che non venivano fatturate, pur diventando costo per l’ azienda, influenzando così provvigioni e budget di agenti e clienti, che variavano in funzione della provincia di destinazione della merce. Target Cross ha brillantemente portato a soluzione il problema, calcolando in automatico queste variabili, riducendo drasticamente errori, inefficienze e documenti cartacei.

UN APP AGENTI INTEGRATA CON IL GESTIONALE AZIENDALE
La necessità di avere costantemente aggiornate le informazioni sul venduto da parte degli agenti, in termini di fatturato e budget di linea e di rivendita, ha portato all’introduzione di un nuovo modulo a sè, integrato con Target Cross.

Il team di sviluppo di Next04, realizza dunque, l’APP Explora, un applicativo web in grado di rendere interattive le operazioni di gestione aziendale anche al di fuori dell’azienda stessa. Nata per gli agenti in giro nel territorio, l’applicazione serve a gestire in modo interattivo le operazioni tramite dispositivo mobile. Il punto focale del suo utilizzo è la geolocalizzazione che permette di fornire in tempo reale le coordinate di rivendite, imprese, progettisti e cantieri. A seconda della voce di menu selezionata, è possibile ottenere specifiche informazioni e dettagli che aiutano l’agente ad avere una panoramica sul cliente e/o fornitore presso cui si trova. Le azioni possibili non sono solo di consultazione, ma anche di inserimento.

L’agente può, in autonomia, inserire un ordine direttamente dal suo dispositivo mobile o se si reca presso un nuovo cliente o fornitore può inserire il contatto tra i “prospect”, in attesa che sia censito dalla sede centrale. Importante è stato sviluppare le Schede Cantiere, creando un legame tra le anagrafiche, quali imprese presenti nei cantieri, progettisti, rivendite, prospect, integrandole con le tabelle di Target, in modo da avere una versione sempre aggiornata delle anagrafiche.

La storia di Next04 e di Tradimalt S.p.A. è una storia di successi e di crescita condivisa; si tratta di un connubio efficace e foriero di sviluppi costanti. L’integrazione tra l’ERP e i programmi esistenti a livello aziendale è frutto della duttilità di Target e dell’abilità di chi personalizza il prodotto secondo le esigenze del cliente.

VIRTUALIZZAZIONE

Next04, sfruttando la sua profonda conoscenza del sistema informativo di Tradimalt S.p.a., ha progettato una soluzione di elevato livello tecnologico, in grado di stare al passo con la crescen- te innovazione del processo produttivo dell’azienda e supportandone limiti e criticità. Per virtualizzazione si intende la possibilità di astrarre le componenti fisiche di un sistema, alfine di renderle disponibili sotto forma di risorse virtuali. Qualsiasi tipo di risorsa hardware può essere virtualizzata: dai server alla memoria, dallo spazio su disco ai sottosistemi. La virtualizzazione consente ad esempio di ospitare più macchine virtuali su un unico server fisico, condividendone le risorse. A loro volta i server virtuali, possono ospitare diverse istanze di sistemi operativi, anche diversi tra loro.

L’infrastruttura di Tradimalt comprende tre server rack Cisco UCS C220 M4 sui quali è stato installato l’ Hypervisor Vmware Vsphere Essential Plus Kit. Sul substrato Hardware formato dall’ Hypervisor, sono state create le Virtual Machine e su di esse sono state installate a loro volta le VDI.
Tra i vantaggi indiscussi di questo tipo di soluzione vanno menzionati:

  • Indipendenza dall’hardware: meno server fisici necessari a parità di servizio offerto
  • Alta disponibilità delle risorse anche in caso di fault fisico
  • Vantaggi su Disaster Ricovery: possibilità di eseguire backup e ripristini veloci sull’inter infrastruttura
  • Consolidamento dei server: minor asset da gestire
  • Minor consumo energetico: l’impiego di minori risorse hardware implica una notevole riduzione della potenza assorbita
  • Rapida implementazione di nuovi server senza acquisto di nuovo hardware

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

SCRIVI UNA RISPOSTA