Melting Pot parla portoghese: Nuno Graça Moura ospite del quinto incontro

203

Tradimalt continua a sostenere Melting Pot, il ciclo di seminari e conferenze internazionali sul tema della rigenerazione urbana curati dall’Associazione Balàd, ormai giunti al quinto appuntamento.

Melting Pot, che ricordiamo è nato grazie alla collaborazione con l’ANCE di Palermo, l’Ordine degli architetti di Palermo e il Corpo Consolare di Palermo nonché con il Patrocino dell’Assessorato alla cultura del Comune di Palermo, ha l’obiettivo di dare luogo a occasioni di confronto che stimolino lo sviluppo di una “buona architettura” in Italia, e in Sicilia in particolare. Soprattutto nell’ambito di Palermo Capitale della cultura italiana 2018.

Il primo seminario, con il patrocinio del Consolato Onorario di Cipro a Palermo, si è tenuto il 18 luglio 2017 ed ha avuto come primo ospite Yiorgos Hadjichristou, architetto e professore del dipartimento di Architettura dell’Università di Nicosia a Cipro.

Il secondo appuntamento, con il patrocinio del Consolato Onorario di Spagna a Palermo, ha visto la partecipazione di Luis Suarez Mansilla e Asier Santas Torres, architetti e professori all’Università di Navarra e titolari dello studio Suarez Santas di Bilbao. 

Ospiti del terzo incontro sono stati i giovanissimi architetti dello studio JBMN, una tra le realtà più promettenti del panorama architettonico francese.

L’ultimo evento si è tenuto il 23 aprile 2018 ospitando Matteo Scagnol, socio insieme a Sandy Farag Attia, dello studio MoDus Architects. 

Il quinto incontro si terrà oggi, 13 giugno 2018 alle 17.30, presso la sede dell’ANCE di Palermo a Palazzo Forcella De Seta con il patrocinio del Consolato Onorario del Portogallo a Palermo, e accoglierà l’architetto Nuno Graça Moura di Porto.

Ma chi è Nuno Graça Moura? Vediamo nel dettaglio la sua storia.

Nato nel 1972, a Porto, in Portogallo, Moura si laurea nel 1996 l FAUP (Facoltà di Architettura dell’Università di Porto). Dopo il tirocinio e la successiva collaborazione con il Souto Moura Arquitectos Lda, comincia a lavorare a una serie di progetti insieme a Souto Moura e Álvaro Siza Vieira.

Nel 2002 fonda finalmente il suo studio, sempre a Porto, il “Nuno Graça Moura, Arquitecto Un. Lda“.

È conosciuto in Europa per i suoi numerosi riconoscimenti, è infatti il vincitore del premio Bauwelt nel 2010, del Premio AIT nel 2012 e vanta una serie infinita di menzioni,

Dal 2004 al 2014 ha insegnato progettazione architettonica presso l’EUAC, Coimbra, Portogallo e dal 2012 è docente presso l’ULP, Porto, Portogallo. 

Dal 2016 è diventato anche visiting professor al corso di Laurea Magistrale Architectural Design and History del Polo territoriale di Mantova del Politecnico di Milano nell’ambito del Final Workshop “Antico e Nuovo” del percorso Architectural Design in Historical Context.

Con queste premesse le aspettative per l’incontro sono davvero altissime, e noi siamo certi che non saranno deluse.
Credits Foto: Nuno Graça Moura, Arquitecto Un. Lda.

CONDIVIDI

NESSUN COMMENTO

SCRIVI UNA RISPOSTA